spunti-content-marketing-aziende
Martedì, 04 Dicembre 2018

Spunti di content marketing per aziende

Vota questo articolo
(0 Voti)
L'articolo è stato letto 158 volte

Ben ritrovati sul mio blog!

Il termine content marketing riassume un ampio ventaglio di strategie differenti tra loro ma incentrate sull'offerta dei contenuti utili, originali e di valore al proprio target. Queste attività vanno a braccetto con la realizzazione di siti web in quanto puntano a creare un vero e proprio valore aggiunto che i progetti editoriali sul web possono veicolare per diventare importanti punti di riferimento per il proprio target.

I vantaggi del content marketing per le aziende

Il content marketing è uno strumento vantaggioso per le imprese poiché consente:

  • di aumentare l'autorevolezza dei brand
  • di trovare nuove opportunità di lavoro o collaborazioni attraverso ricerche in rete e passaparola online
  • di consolidare la propria presenza in rete con strumenti non necessariamente a pagamento e che pertanto non vengono percepiti come smaccatamente promozionali
  • di orientarsi con appositi contenuti sia verso i clienti finali che verso altre aziende (B2B)
  • di stimolare un rapporto autentico con le persone rispondendo alle loro esigenze in maniera concreta
  • di stimolare la crescita della notorietà dei brand nel medio e nel lungo periodo
  • di aumentare l'engagement sui social network realizzando materiali accattivanti e facilmente condivisibili
  • di generare del materiale alla base di comunicazioni periodiche quali newsletter per mantenere alta l'attenzione del pubblico verso il proprio brand
  • di incrementare il traffico dai motori di ricerca e pertanto di fornire ulteriori segnali sull'importanza del portale

Purtroppo, rispetto ad altre forme di promozione come i banner pubblicitari Adsense o gli annunci Adwords, si tratta di un insieme di tecniche pubblicitarie che producono effetti concreti soltanto nel medio periodo, perciò utili a costruire un business destinato a durare nel tempo e incrementare progressivamente i propri ritorni per merito dell'aumento progressivo di visibilità.

Per ottenere dei consistenti vantaggi di content marketing bisogna applicarsi in uno studio diligente e accurato del proprio target per comprenderlo in maniera tale da:

  • adottare il genere di formato per i contenuti più appropriato alle esigenze del pubblico in questione
  • scoprire se i concorrenti ottengono vantaggi concreti dallo stesso nostro genere di contenuti
  • individuare le forme di ottimizzazione SEO più indicate per gli obiettivi che si intende raggiungere
  • decidere se sia il caso di procedere ad aggiornare i vecchi contenuti per migliorarne il posizionamento anziché produrne di nuovi dettati dalle esigenze del momento

 

 

Analizza la tua nicchia

Ebbene, come amo ripetere, non esiste una strategia di marketing digitale adatta ad ogni evenienza.

Ciascun cliente è come un ecosistema di fattori (storia, esperienza, target, valori...) che incide sul mondo con il quale dovrebbe comunicare in rete per aumentare le possibilità di convertire gli utenti occasionali in clienti fidelizzati.

Una strategia di content marketing davvero efficace deve tenere conto dell'ambiente digitale nel quale l'azienda opera, delle esigenze del target al quale deve rivolgersi e della concorrenza da affrontare.

 

 

Per individuare i tuoi concorrenti diretti puoi avvalerti di uno strumento di uso intuitivo come SeoZoom: ti basta analizzare nella barra di ricerca l'URL del tuo dominio e ti verranno restituiti i competitor più attinenti per le parole chiave per le quali sei posizionato: puoi stimare anche la loro visibilità in termini di link e di traffico teorico per decidere se ti conviene puntare su annunci a pagamento (per raggiungere le prime posizioni e monetizzare nel breve periodo) anziché sulla visibilità nel medio e lungo periodo con interventi di ottimizzazione SEO.

Un tool come SimilarWeb invece ti aiuta ad analizzare i competitor più rilevanti del tuo settore e ad evincere molte informazioni sulla loro presenza online: fonti di traffico, genere di pubblico di riferimento, presenza sui social network, tutto ciò che ti aiuta a comprendere la difficoltà della competizione.

Raccogli in ogni momento idee per il tuo content marketing

Con il passare del tempo le idee originali iniziano a diradarsi e rischi di finire per trattare sempre gli stessi argomenti: oltre a non essere decisamente emozionante per il lettore, ti espone al rischio di provocare una cannibalizzazione sulle serp dei tuoi contenuti per le stesse parole chiave di interesse.

Quante volte però ti passano davanti agli occhi articoli interessanti che poi dimentichi di appuntarti per trarne spunti in un momento successivo?

Con strumenti come Feedly puoi appuntarti le fonti più interessanti per rinfrescare il tuo piano editoriale con idee di prima mano. Ad esempio, puoi seguire blog in lingua inglese per trarre spunto su argomenti da trattare in un'ottica originale rispetto alla solita minestra già gustata mille volte.

Basa il tuo content marketing su una storia avvincente

Il contenuto non è soltanto un prodotto della tua attività. È anche una vera e propria parte di te, un format nel quale infondi una parte delle tue esperienze, dei tuoi valori, di tutto ciò che rende il tuo brand ciò che a conti fatti è.

Invece di limitarti a scrivere articoli per il blog da un punto di vista neutro, francamente poco entusiasmante, non faresti meglio a partire della tue vicissitudini per rendere le tue attività il motore di una narrazione avvincente?

Puoi ad esempio narrare dei problemi che si presentano in azienda e dello spirito costruttivo con il quale ti metti all'opera per risolverli, passando a presentare soluzioni software o servizi in grado di agevolare questo gravoso compito.

Si tratta quindi di trascinare il lettore attraverso una lente personale, di trasformare il tuo ambiente aziendale in un veicolo per l'immedesimazione, in un punto di vista originale in grado di catturare l'attenzione dei visitatori.

Content Marketing: Thinking in Stories
 

From Visually.

A questo scopo, anche l'occhio vuole la sua parte. Instagram è un social network molto indicato per lo storytelling visivo, che permette di condividere con molta facilità contenuti che con un pò di fortuna possono diventare apprezzati e virali.

E tu, che cosa ne pensi?

Ti è piaciuto l'articolo?Lasciami un commento

Ultima modifica: Martedì 04 Dicembre 2018

Totale commenti: (0)

Non ci sono ancora dei commenti. Commenta l'articolo per primo!

Lascia qui i tuoi commenti

  1. Posting comment as a guest.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location