fbpx
seozoom-piano-blogger-recensione
Lunedì, 15 Giugno 2020

SEOZoom, piano Blogger: tutto quello che c’è da sapere

Vota questo articolo
(0 Voti)
L'articolo è stato letto 1660 volte

Ben ritrovati sul mio blog

Dopo aver parlato di Personal Branding e di soluzioni digitali per risollevare le piccole e medie imprese dopo il lockdown, oggi voglio raccontarti di uno strumento utile per chiunque possieda un blog. Per chi non lo avesse intuito, sto parlando del nuovo piano Blogger di SEOZoom, una vera e propria innovazione nel panorama dei tools di settore.

Questa è infatti la prima Seo suite in assoluto – a livello mondiale - ad essere rivolta esclusivamente ai blogger intenzionati a gestire in modo più professionale la propria attività. Un progetto a cui il team di SEOZoom stava lavorando già da un pò, ma che ha reso disponibile soltanto lo scorso settembre 2019, raccogliendo subito i consensi degli addetti ai lavori del settore Digital, Search Marketing e di tutti coloro che gestiscono un blog, sia a livello amatoriale sia a livello professionale.

Per darti qualche informazione in più su questo strumento, ho deciso di provarlo per te. Ecco allora tutte le mie impressioni sul piano Blogger.

Piano Blogger di SEOZoom: cos’è e come funziona

Forse SEOZoom non ha bisogno di grandi presentazioni, ma il suo piano Blogger sì. Spiegare cos’è può risultare piuttosto facile se immagini una versione più leggera e semplice della tradizionale suite Seo. L’idea alla base di questo progetto è stata infatti sviluppata in seguito alla richiesta della community italiana di blogger, alla ricerca di un tool facile ed intuitivo da utilizzare per migliorare le prestazioni della propria attività online.

Il piano Blogger di SEOZoom integra alcune delle funzionalità della sua suite all’interno della piattaforma di Wordpress. Installando un plug-in, avrai quindi la possibilità di lavorare sulla ricerca delle tue keyword strategiche e, conseguentemente, di monitorare il posizionamento dei tuoi articoli nella SERP di Google.

Funzionalità offerte anche dagli altri piani della suite, se non fosse che il piano Blogger le propone con un’interfaccia più semplice ed un prezzo decisamente più conveniente. A soli 19 € al mese (più Iva) hai infatti la possibilità di provare in prima persona tutte le funzionalità offerte dal piano. Un costo davvero irrisorio se si pensa a quello di altri strumenti del settore. Una volta scoperti i grandi vantaggi che SeoZoom Piano blogger apporta alla tua attività, potrai sottoscrivere un abbonamento annuale al costo di 182 € (più Iva).

Tutte le funzionalità utili per gestire il blog

Come anticipato, SeoZoom piano Blogger funziona in maniera diversa rispetto alla normale suite di SEOZoom. Il tool ti permette infatti di lavorare direttamente all’interno di Wordpress, dove ti viene richiesto di installare un plug-in fornito al momento della tua sottoscrizione all’abbonamento.

Questo significa che c’è poco tempo da trascorrere sulla piattaforma di SEOZoom, all’interno della quale è comunque necessario inserire tutte le keyword - fino ad un massimo di 50 - che sei intenzionato a monitorare per il posizionamento del tuo blog. Per tutte le altre funzionalità, puoi fare direttamente riferimento a Wordpress, dal quale puoi accedere al plug-in semplicemente cliccando sulla voce “SEOZoom” che trovi nella barra in alto.

Da qui hai la possibilità di visualizzare una dahsboard panoramica sul tuo sito web, controllare l’andamento delle keyword monitorate e scoprire quali sono le pagine con più potenziale. E non è tutto. Proprio come per gli altri piani, anche questo ti invia una serie di notifiche per gli eventi importanti per la tua attività: se una pagina entra o esce dalla SERP per una determinata keyword, allora sarai subito avvisato, così da poterti muovere di conseguenza. Questa funzionalità ti permette di agire per modificare la tua strategia di volta in volta, così da poter ottenere sempre massimi risultati dal tuo blog.

Vuoi provare il piano Blogger di SEOZoom?Registrati gratuitamente

Se devo essere sincero, di tutte queste funzionalità mi ha colpito soprattutto la semplicità d’uso. Nonostante conosca la tradizionale suite, devo ammettere che il piano Blogger di SEOZoom vanta un’interfaccia tanto intuitiva da essere perfettamente utilizzabile anche da chi non ha competenze specifiche di SEO.

Ma più di tutte le funzioni elencate, a stupirmi è stato soprattutto l’assistente editoriale offerto dal tool. Si tratta di uno strumento che accompagna il blogger nella redazione di un articolo passo dopo passo, fornendo informazioni utili per ottimizzare il contenuto ai fini del posizionamento.

Basta inserire la keyword che hai scelto, selezionare una serie di keywords secondarie e poi cominciare a scrivere. A questo punto, sarà il tool stesso a fornirti suggerimenti utili come quello di scrivere una metadescription di almeno 150 caratteri, inserire l’attributo Alt nell’immagine oppure utilizzare un titolo H2 che contenga la keyword scelta. Attraverso un punteggio, sarai in grado di capire quali possibilità ha il tuo articolo di posizionarsi nella prima pagina della SERP, e migliorarlo di conseguenza.

Se il tuo obiettivo è quindi quello di ottenere un buon posizionamento su Google, allora il piano Blogger di SEOZoom è davvero quello che fa per te, soprattutto se non hai ancora competenze specifiche nel settore. Ci tengo a sottolineare che quello che ho scritto è davvero frutto di un periodo di prova del tool in prima persona: un’esperienza che mi ha stupito per le grandi potenzialità che possiede questo strumento così semplice da utilizzare.

Perché scegliere il piano Blogger di SEOZoom?

Per concludere, cercherò di elencare alcuni dei motivi per cui secondo me conviene sottoscrivere il piano se possiedi un blog. Anche se devo dire che le funzionalità del tool sono limitate a coloro che utilizzano una piattaforma Wordpress. Se usi Shopify o altro, non avrai quindi la possibilità di usufruirne, ma non è detto che tu non possa davvero pensare di spostare il blog da una piattaforma all’altra.

In ogni caso, ecco tre dei pregi del piano Blogger secondo il mio punto di vista:

  • interfaccia semplice ed intuitiva, che permette di raggiungere ottimi risultati anche se non si è esperti del settore
  • costo super conveniente
  • servizio di assistenza gentile e puntuale, che riesce ad aiutare anche chi non conosce bene la materia ed ha bisogno di suggerimenti per installare il plug-in o pianificare le keywords da monitorare.

A questo punto, non ti resta che provarlo e farmi sapere se sei d’accordo con quanto hai letto finora!

Gianluigi Canducci

Mi chiamo Gianluigi Canducci, sono un esperto in web marketing, web designer, consulente e social media manager con sede a Cervia tra le province di RiminiRavenna e Forlì Cesena. Ho oltre 10 anni di esperienza nel campo e assieme ai miei collaboratori mi occupo della gestione di account Instagram e gestione pagine Facebook e della loro sponsorizzazione con annunci pubblicitari social ads mirati, di realizzazione di App personalizzate e di indicizzazione di siti web su Google. Sono a disposizione di piccole e medie imprese, freelance e brand personali in cerca di una figura con esperienza e dedizione.

Ultima modifica: Lunedì 15 Giugno 2020