realizzazione siti web cervia rimini forlì cesena rimini e ravenna

realizzazione siti web cervia rimini forlì cesena rimini e ravenna

tool-per-ridurre-peso-immagini-sito-web
Venerdì, 04 Agosto 2017

5 tool per ridurre il peso delle immagini del tuo sito web

L'articolo è stato letto 1393 volte

Ben tornati sul mio blog: Gianluigi Canducci, web designer a Rimini, Milano Marittima, Forlì Cesena.

Le immagini sono belle da guardare, sono il pilastro delle strategie di visual marketing volte a catturare in men che non si dica l’attenzione dei visitatori, ma esse possono essere anche fonte di frustrazione per i visitatori di un sito web.

Se il tuo sito è una considerevole fonte di introiti per merito delle conversioni di visitatori in clienti, non puoi ignorare le più basilari regole di user experience, tra cui ovviamente la necessità di offrire rapidamente agli utenti ciò che cercano.

Un portale che impiega più di due o tre secondi a caricarsi implicitamente comunica una scarsa attenzione verso la soddisfazione dei visitatori, spingendoli probabilmente a uscire per cercare le informazioni di cui necessitano da qualche altra parte, per non parlare del fatto che - almeno in gran parte delle serp - la velocità di caricamento è un importante fattore di ranking.

Ridurre il peso delle immagini: perché è necessario?

Innanzitutto, chiaramente, devi disporre di immagini accattivanti e di buona qualità, e abbiamo già parlato di dove trovare foto gratis online per catturare l’attenzione dei tuoi utenti.

Subito dopo, devi decidere se hai bisogno di puntare effettivamente sulla qualità delle immagini - ad esempio, per illustrare la qualità di un prodotto - oppure se devi semplicemente colpire l’attenzione a prescindere dalla definizione.

In generale, quando carichi immagini per il tuo sito web ricordati sempre di trovare un giusto compromesso tra peso e qualità – maggiore qualità = peso maggiore – in quanto non esiste una regola fissa su uno standard di peso delle immagini. Un’immagine carica di colori, peserà sempre più di un’altra in bianco e nero anche mantenendo le stesse dimensioni e risoluzione. La regola vuole che le immagini debbano essere ottimizzate una alla volta, quindi diffida sempre dei processi automatici, perché un livello di compressione usato su una foto non necessariamente andrà bene su un’altra.

Come procedere in ogni caso a ridurre il peso delle immagini? Se non vuoi utilizzare il rinomato Photoshop, hai comunque a disposizione alcuni programmi gratis per alleggerire le foto, spesso disponibili online senza nemmeno la necessità di scaricare software dedicati, per ottenere immagini leggere per siti web, campagne di email marketing e landing page.

A seguire te ne presento cinque che non mancheranno di rendere ancora più scattante il tuo sito web!

Ecco 5 tool per ridurre il peso delle immagini del tuo sito web

Jpeg Mini

Jpeg Mini è uno strumento per ridurre il peso delle immagini fino a 5 volte rispetto al peso di partenza, pur senza sacrificare la qualità del file originale. Si tratta di un software di ottimizzazione di foto dall’uso decisamente intuitivo che utilizza una tecnologia proprietaria in grado di ridurre il peso delle foto anche dell’80% senza però andare a gravare sulla qualità del risultato. Il programma comprime immagini JPEG dal peso fino a 28 MB mantenendo la qualità della risoluzione ed è disponibile per PC e Mac, utilizzabile gratuitamente sotto forma di trial.

Gimp

Gimp è un potente software di manipolazione grafica buono sia per compiti avanzati di ritocchi grafici che per veloci modifiche di immagini.

Se devi inserire foto nel tuo sito web adeguando le dimensioni alle tue effettive necessità, puoi utilizzare l’apposito comando “Image” -> “Scale Image” indicando l’altezza e la larghezza desiderata (che puoi mantenere con un taglio proporzionale oppure no), puoi agire anche sulla risoluzione voluta (in dpi per lunghezza e larghezza) oppure addirittura convertire le dimensioni in percentuale. Una volta terminata l’operazione, puoi esportare il risultato sotto forma di un nuovo file oppure come sovrascrittura di quello precedente. Nel momento in cui esporti, puoi stabilire se mantenere la qualità immutata oppure se sacrificarla in percentuale per guadagnare in leggerezza dell’immagine. Riducendo la qualità dell’export al 50-60% puoi ottenere un'immagine di qualità dignitosa ma al contempo estremamente leggera.

TinyJPG

TinyJPG è uno strumento concepito per ridurre il peso delle immagini: l’applicazione propone una riduzione ottimale per l’immagine caricata nello specifico caso in base a texture, pattern e colori, comprimendo anche i relativi metadata. Il tool prevede di caricare le immagini in formato jpg o png, fino a 20 e dal peso non superiore a 5 MB ognuna, e ospita anche un plugin installabile per Photoshop per compiere l’operazione direttamente dal celebre tool di manipolazione grafica. Recentemente è stata introdotta anche la funzione di compressione delle foto gif animate. Disponibile una versione PRO per coloro che devono ridurre il peso di numerose immagini.

Lunapic

Lunapic è un tool online per comprimere le immagini, in grado sia di agire su quelle caricate da locale che rintracciabili in rete tramite relativo URL. Una qualità che colpisce è l’enorme numero di animazioni che possono essere aggiunte con lo strumento (cubo 3d, stile dipinto, collage ecc.) che possono essere molto utili a coloro interessati a generare effetti sulle immagini per il proprio sito web. È disponibile anche una estensione per Chrome affinché, ogni volta che selezioni un'immagine, compaia dall’icona del mouse la voce per editarla direttamente con Lunapic.

Optimizilla

Optimizilla è un servizio web per ridurre il peso delle immagini che applica appositi algoritmi di compressione per mantenere un apprezzabile livello di qualità, calando al contempo il peso delle foto fino dell’80%. Lo strumento lavora su immagini di formato jpg e png e procede a passare alla riduzione del peso delle foto (sono caricabili fino a 20 elementi per sessione), dopodiché semplicemente si procede a scaricare le foto compresse. Poco prima di procedere con il download delle immagini modificate, puoi procedere eventualmente a incrementarne il volume oppure a ridurlo ulteriormente fino a ottenere il prodotto desiderato a livello di dimensioni e di qualità grafica.

E tu, cosa ne pensi? Hai mai provato a utilizzare uno di questi strumenti per comprimere il peso delle immagini oppure procedi con altri accorgimenti?

Gianluigi Canducci

Gianluigi Canducci

Sono un grafico pubblicitario e web designer freelance con oltre 10 anni di esperienza, vivo a Cervia ma lavoro anche a Rimini, Forlì e Cesena, Riccione, Cesenatico, Milano Marittima, Ravenna e più in generale su tutto il territorio nazionale. Sono specializzato nella comunicazione per immagini e nello sviluppo per il web e unisco queste mie passioni per creare campagne promozionali in rete dalla grafica condivisa e accattivante. Realizzo e gestisco siti aziendali, e-commerce e blog, curo progetti grafici elaborati come loghi, bigliettini da visita, brochure, volantini e newsletter per aziende e professionisti locali.

Anche se sono un freelance amo lo stesso lavorare in team! Nel corso degli anni ho messo insieme una squadra di professionisti specializzati con cui collaboro per offrire ai miei clienti un servizio ancora più ricco, completo e vantaggioso. Hai bisogno di una consulenza? Sono qui per aiutarti, scrivimi per ricevere un preventivo senza impegno!

L'articolo "5 tool per ridurre il peso delle immagini del tuo sito web" è stato letto 1393 volte

Totale commenti: (0)

Non ci sono ancora dei commenti. Commenta l'articolo per primo!

Lascia qui i tuoi commenti

Posting comment as a guest.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location
Vuoi realizzare il tuo sito web?
Parliamone! Lasciami il tuo numero e ti richiamerò senza impegno.

Inserisci qui il tuo numero di telefono
Campo obbligatorio

Devi darmi l'autorizzazione a chiamarti