realizzazione siti web cervia rimini forlì cesena rimini e ravenna

realizzazione siti web cervia rimini forlì cesena rimini e ravenna

La differenza con il marketing tradizionale è che l’e-mail marketing invia i messaggi promozionali ai clienti con l’utilizzo della posta elettronica.

L’e-mail marketing è diventato uno strumento molto usato grazie ai notevoli vantaggi rispetto ai metodi tradizionali di marketing come gli spot radiofonici, il volantinaggio, gli spot televisivi e altri.

I vecchi sistemi hanno tutti un grosso problema: sono monodirezionali.

Si, perché l’azienda può comunicare col pubblico ma non viceversa. Questo porta il potenziale cliente a sentirsi solo e isolato nella scelta e quindi molto spesso, preso dall’indecisione o paura di sbagliare, non acquista il prodotto che si sta sponsorizzando e si rivolge altrove. Si avrà di conseguenza uno scarso ritorno degli investimenti.

L’e-mail marketing permette di risolvere questo grosso problema.

Ecco alcune caratteristiche che rendono l’e-mail marketing una soluzione vincente:

È economico

Il costo per l’invio di una mail è irrisorio in confronto a qualsiasi altra forma di comunicazione. Questo permette di poterle spedire in modo regolare senza investire grosse somme di denaro

È istantaneo

Le email arrivano in tempo reale, al contrario delle altre forme di comunicazione.

Di conseguenza è possibile massimizzare i risultati seguendo diverse strategie:

  • Creare tipi di messaggi differenti e inviarli ad una cerchia ristretta di utenti per monitorare quello più efficace per poi inviarlo a tutti gli altri.
  • Creare le liste diverse di utenti profilandoli per categorie al fine di fargli recapitare solo le comunicazioni di loro interesse


È molto importante lavorare su 6 aspetti per ottenere un ROI (Return Of Investiment) elevato

Delivery rate

Il Delivery Rate è la percentuale di email effettivamente consegnate. Indica quante mail tra quelle inviate sono effettivamente arrivate ai destinatari. Questo aspetto dipende molto dalla qualità della lista contatti in nostro possesso. È importante eliminare i contatti mail scritti in modo errato e le caselle di posta non più attive per avere un monitoraggio dei dati sempre corretto

Open rate

Questo dato indica la percentuale di mail aperte. Ipotizziamo di aver inviato 2000 messaggi di posta elettronica e di aver appurato che 1960 messaggi sono stati recapitati correttamente. Quanti di questi messaggi sono stati aperti? Questo parametro dipende da: l’oggetto della mail e la nostra reputazione. Se l’oggetto della nostra comunicazione non è stato scritto in un modo accattivante e il nostro brand non è conosciuto, l’open rate sarà molto basso.

Click Trough Rate

Il CTR (acronimo di Click Trough Rate) è la percentuale di click in relazione al numero di visualizzazioni di un messaggio pubblicitario (nel nostro caso la mail). Questo dato serve per determinare se il messaggio scritto nella mail risulta chiaro oppure no.

Conversion rate

Una volta che gli utenti hanno aperto le nostre comunicazioni, cliccato sui link al loro interno e raggiunto la nostra landing page (pagina di atterraggio) bisogna convincerli a scegliere noi come fornitori di quel prodotto o servizio. Il parametro che stabilisce la conversione dei click in acquisti (o altre azioni come compilare un modulo per la richiesta di un preventivo) è chiamato appunto conversion rate.

Fidelizzazione

Sfruttando l’economicità dell’email marketing è possibile ottenere un contatto frequente con i clienti ottenendo quindi una fidelizzazione. Addirittura è possibile comunicare uno ad uno citando il nome del destinatario di posta nel corpo della mail. Questo permette di creare un buon legame di fiducia. Se i clienti ci vedono presenti e ci percepiscono solidi, saranno più propensi a seguire i nostri consigli commerciali.

Affiliazione

È possibile utilizzare l’email marketing anche per sponsorizzare un prodotto o servizio di un’azienda partner che paga tramite l’affiliazione. Tempo fa questo sarebbe stato impensabile con i metodi di comunicazione tradizionale a causa degli alti costi per poi utilizzare il proprio spazio per vendere prodotti altrui. Invece oggi grazie all’email marketing questo si può fare e questa pratica risulta la più utilizzata per incrementare il business online. Ovviamente per funzionare bisogna avere una lista di iscritti al sito ben profilata.

In conclusione possiamo affermare che le vendite online sono molto efficienti dal punto di vista del ritorno economico e l’email marketing è un aspetto da prendere in considerazione.