realizzazione siti web cervia rimini forlì cesena rimini e ravenna

realizzazione siti web cervia rimini forlì cesena rimini e ravenna

perche-aprire-blog-aziendale-ecco-alcune-buone-ragioni
Giovedì, 17 Agosto 2017

Perché aprire un blog aziendale? Ecco alcune buone ragioni

L'articolo è stato letto 838 volte

Ben tornati sul mio blog: Gianluigi Canducci, web designer che si occupa della realizzazione di siti web a Rimini, Forlì Cesena e Riccione.

Aprire un blog aziendale è una strategia comune a molti business online ma facilmente soggetta a fallimenti, in particolare quando non si svolge a priori una efficace analisi di mercato volta ad appurare il grado di concorrenza da affrontare e a individuare parole chiave di interesse profittevoli per il proprio business.

Ammettiamolo, esistono portali di ogni genere e quasi ogni nicchia ragionevolmente lucrativa è stata in qualche modo trattata: come essere certi che il proprio blog aziendale possa avere successo a discapito dei concorrenti già presenti?

Per fortuna, ti basta eseguire qualche semplice indagine sulle ricerche online per appurare che non tutti i competitors, per carenza di mezzi o di adeguate capacità, sono in grado di rispondere efficacemente agli intenti di ricerca del proprio target: il tuo scopo sarà quello di produrre contenuti preziosi e originali - come tutorial, aggiornamenti sul tuo settore, liste di tool, guide approfondite - in grado di migliorare l’autorevolezza e la notorietà del tuo brand.

Se hai bisogno di decidere se aprire un blog aziendale, devi capire se hai le competenze, le motivazioni e il tempo per creare contenuti mai visti prima in merito alle tematiche che interessano il tuo target, di colmare il vuoto lasciato dai tuoi concorrenti con approfondimenti frutto della tua esperienza professionale e della tua conoscenza del settore.

Grazie a un tool come Answerthepublic, da qualche tempo disponibile anche in italiano, puoi scoprire quali ricerche vengono effettuate in rete attorno a un determinato argomento, e partire da questi spunti per generare articoli per il blog aziendale davvero innovativi e soprattutto completi per quanto riguarda determinati intenti di ricerca.

Perché aprire un blog aziendale?

Il blog aziendale è un recipiente dinamico di articoli che a differenza del sito web statico è concepito per implementare nuovi contenuti con frequenza costante, al fine di fornire esaustive risposte alle esigenze informative delle persone.

Le difficoltà da considerare prima di decidere se avviare un blog aziendale in effetti non sono poche: bisogna avere la costanza, il tempo e il budget - se ci si avvale di un copywriter professionista per blog - di produrre con regolarità articoli per il blog, di trovare costantemente nuove idee per non rischiare di sbattere la testa contro la proverbiale pagina bianca (virtuale), senza contare che produrre contenuti per il blog aziendale senza avere bene chiaro in mente gli obiettivi di posizionamento rischia di vanificare gli sforzi spesi.

Il blog aziendale è un tassello fondamentale della strategia web di ogni impresa che si ponga seriamente l’obiettivo di dedicarsi con successo al content marketing in rete: esso può espletarsi in diverse forme - video tutorial che illustrano come risolvere necessità pratiche, guide pdf che approfondiscono l’ambito nel quale si è esperti, infografiche che riassumono in una forma visivamente intrigante un gran numero di informazioni - ma a prescindere dal formato questi materiali condividono il fatto di essere riconducibili al business blog e di puntare a soddisfare le esigenze di ricerca che muovono i navigatori del web.

Con il proliferare dei social network in molti hanno decretato la morte del blog, affermando che il loro posto sarebbe stato ricoperto dai meno laboriosi social media: tuttavia è palese che queste piattaforme sono sottratte alla discrezionalità degli utilizzatori, che dall’oggi al domani le regole che determinano la visibilità potrebbero cambiare e rendere ancora più difficile od onerosa la promozione, senza contare l’impossibilità di personalizzare i contenuti oltre i limiti imposti dal media in oggetto.

Ecco alcuni dei principali benefici che puoi ottenere decidendo di aprire un blog aziendale

Permette di diventare autorevoli

Assieme alle enciclopedie online come Wikipedia e ai siti di domande e risposta come Yahoo Answers e Quora, i blog aziendali sono una delle principali fonti di informazioni della rete, in quanto gli articoli sviluppati a partire da un calendario editoriale ben studiato sono concepiti per assolvere a determinati intenti di ricerca.

Le persone che digitano in rete query informative - cioè finalizzate ottenere risposte a esigenze di informazioni - cliccano sui contenuti presentati dai motori di ricerca tra le prime posizioni che appaiono essere maggiormente attinenti al proprio caso: aprire un blog aziendale e svolgere una eccellente ottimizzazione SEO permette di arrivare tra le prime posizioni con contenuti informativi di alta qualità e di apparire autorevoli esperti proprio in virtù del posizionamento guadagnato.

Il blog aziendale è uno degli strumenti più di moda per sostenere l’afflusso di traffico organico e promuovere la visibilità del brand nel medio e lungo periodo: anche nel caso di aziende note solamente a livello locale, la realizzazione di contenuti informativi per il sito web permette di raggiungere l’interesse di considerevoli fasce di pubblico in quanto i brand maggiori possono focalizzarsi su argomenti di ampio interesse - approfittando della notorietà del proprio nome - e trascurare nicchie argomentative più ristrette, che i piccoli produttori possono invece soddisfare per guadagnare l’interesse delle persone alla ricerca di soluzioni specifiche.

Per migliorare il posizionamento organico è consigliabile ottenere link da portali a tema che attribuiscono a Google una stima del valore che il nostro sito ha per coloro che lo conoscono.

Comprare backlink è il modo più veloce per ottenerli ma ciò è anche contrario alle linee guida di Google: occorre dunque che le persone abbiano delle ragioni valide e plausibili per indicare ai propri lettori il nostro portale, e realizzare contenuti informativi e gratuiti è il modo migliore per raggiungere questo scopo.

Quando lavori per ottenere dei backlink devi operare affinché essi sembrino totalmente naturali - sia nelle motivazioni alla loro base che negli anchor text impiegati - e avviare un blog aziendale è una valida “giustificazione” per i motori di ricerca sul perché qualcuno abbia l’interesse a linkarci di propria iniziativa.

Attraverso tool come Open Site Explorer o SeoZoom puoi scoprire da quali siti i tuoi concorrenti ottengono link, e selezionare una rosa di blog ai quali proporre di ospitare contenuti realizzati di tuo pugno dai quali linkare il tuo blog.

Incrementa le condivisioni sui social network

Con il proliferare di profili aziendali su Facebook guadagnare un sufficiente spazio nella timeline dei propri utenti è diventato ancora più arduo e pertanto ottenere una visibilità immediata richiede un esborso monetario che non tutti possono permettersi.

Generare contenuti davvero utili alla propria audience - pensati magari proprio a partire delle necessità espresse nei gruppi social oppure nei siti di domande e risposte - è una strada vantaggiosa per ottenere condivisioni spontanee da parte di utenti interessati alle soluzioni offerte e a portare a conoscenza del proprio pubblico tali materiali per dimostrare di essere sempre attenti alle novità di valore.

Stimola i contatti con le altre aziende

Il blog aziendale, frutto delle capacità e dell’esperienza maturate, può essere uno strumento promozionale adatto sia alla comunicazione business to consumers che business to business: nel primo caso permette di proporsi come autorevoli fornitori di soluzioni nel proprio ambito, nel secondo permette di porsi come partner affidabili quando le altre aziende cercano informazioni in rete su di noi per definire il livello di esperienza del proprio interlocutore.

Trascurare di aprire un business blog significa non curarsi delle esigenze del proprio target e implicitamente affermare di non prendersele a cuore: dedicarsi a creare contenuti per il blog aziendale permette invece di essere rintracciati da utenti e colleghi interessati al nostro genere di esperienze, e di ottenere così preziose visite organiche da indirizzare ai beni e servizi da noi offerti.

E tu, cosa ne pensi? Sei ancora indeciso se aprire o meno un blog aziendale? Temi di non avere il tempo, la costanza o le competenze necessarie per sostenere un piano editoriale di successo

Gianluigi Canducci

Gianluigi Canducci

Sono un grafico pubblicitario e web designer freelance con oltre 10 anni di esperienza, vivo a Cervia ma lavoro anche a Rimini, Forlì e Cesena, Riccione, Cesenatico, Milano Marittima, Ravenna e più in generale su tutto il territorio nazionale. Sono specializzato nella comunicazione per immagini e nello sviluppo per il web e unisco queste mie passioni per creare campagne promozionali in rete dalla grafica condivisa e accattivante. Realizzo e gestisco siti aziendali, e-commerce e blog, curo progetti grafici elaborati come loghi, bigliettini da visita, brochure, volantini e newsletter per aziende e professionisti locali.

Anche se sono un freelance amo lo stesso lavorare in team! Nel corso degli anni ho messo insieme una squadra di professionisti specializzati con cui collaboro per offrire ai miei clienti un servizio ancora più ricco, completo e vantaggioso. Hai bisogno di una consulenza? Sono qui per aiutarti, scrivimi per ricevere un preventivo senza impegno!

L'articolo "Perché aprire un blog aziendale? Ecco alcune buone ragioni" è stato letto 838 volte

Totale commenti: (0)

Non ci sono ancora dei commenti. Commenta l'articolo per primo!

Lascia qui i tuoi commenti

Posting comment as a guest.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location
Vuoi ottimizzare e posizionare i testi del tuo sito web?
Parliamone! Lasciami il tuo numero e ti richiamerò senza impegno.

Inserisci qui il tuo numero di telefono
Campo obbligatorio

Devi darmi l'autorizzazione a chiamarti