fbpx
come-google-valuta-i-commenti-per-la-seo
Sabato, 19 Marzo 2022

Come Google valuta i commenti per la SEO

Vota questo articolo
(0 Voti)
L'articolo è stato letto 4093 volte

Ben ritrovati sul mio blog.

I commenti degli utenti sulle pagine di un sito web o ecommerce potrebbero fornire ulteriore valore SEO?

Riprendo oggi, da un altro punto di vista, un mio articolo scritto quasi un anno fa nel quale spiegavo come gestire le recensioni online poiché è notizia di questi giorni che Google ci dice, più nel dettaglio, quanto i commenti (e quindi anche le recensioni) siano importanti per la SEO.

Ricordiamo subito ciò che Google dice da sempre: i commenti devono essere strettamente moderati per lo spam e per altri problemi che possono sorgere e, aggiungo io, anche la moderazione delle recensioni è altrettanto importante.

Google e il valore SEO dei commenti degli utenti sui siti web ecommerce

Molte volte, in quasi 15 anni di attività, sono arrivati clienti (o potenziali) che mi hanno fatto la fatidica domanda: devo permettere agli utenti di lasciare commenti sul mio sito web?

E la mia risposta, più o meno, è sempre stata la stessa: i commenti potrebbero aiutare con la SEO, a condizione che tu sia in grado di moderarli.

Ecco, oggi lo dice ufficialmente anche Google, per conto di John Mueller, Search Advocate di Google, durante il Google Search Central SEO office-hours hangout registrato il 18 febbraio scorso.

Durante l’hangout un SEO specialist di nome Vahid Parsa si unisce al livestream per fare a Mueller una serie di domande, una delle quali riguarda i commenti degli utenti. Sono considerati un fattore di ranking?

Non è esatto dire che i commenti del sito web sono un fattore di ranking, perché il tuo sito non si classifica meglio semplicemente permettendo agli utenti di lasciare commenti, ma a seconda di ciò che gli utenti scrivono nella sezione dei commenti, tuttavia, hanno il potenziale di aiutare il ranking di ricerca.

Ecco come Mueller spiega il valore SEO dei commenti degli utenti.

I commenti degli utenti possono aggiungere valore SEO alle pagine web sotto forma di contesto aggiuntivo, poiché se gli utenti rimangono in tema e lasciano commenti relativi a ciò che la pagina tratta, allora queste informazioni possono aiutare il posizionamento di ricerca.

Sviluppo e creo siti web da una vita (qui puoi trovare più info a riguardo) e la prima regola che ripeto, prima di tutto a me stesso, e poi ai clienti è che content is the king.

Il contenuto in una pagina web è il re perché senza di esso non possiamo fornire le informazioni che un utente cerca sui motori di ricerca.

Ecco allora l’importanza assoluta nella SEO di targettizzare le parole chiave che in modo indiretto  possiamo trovare anche nei feedback e nelle recensioni lasciate dagli utenti, e quindi ecco il perché i commenti pertinenti all'argomento della pagina web possono aiutare Google a capire meglio il contenuto e sapere per quali tipi di query dovrebbe essere classificato.

Mueller afferma che: "Quello che penso sia davvero utile con quei commenti è che spesso le persone scrivono sulla pagina con le loro parole e questo ci dà un pò più di informazioni su come possiamo mostrare questa pagina nei risultati di ricerca. Quindi da questo punto di vista penso che i commenti siano una buona cosa su una pagina".

Come gestire i commenti spam su un sito web

Fate molta attenzione a quello che ho detto, ma soprattutto a ciò che sto per scrivere.

Se Mueller pensa che i commenti siano ottimi per la SEO, è anche vero l’esatto contrario.

Quando gli utenti lasciano commenti irrilevanti sul tuo sito web potrebbero trascinare verso il basso la qualità dell'intera pagina o ancor peggio dell’intero sito.

I commenti e le recensioni fuori tema possono inviare segnali contrastanti a Google per quanto riguarda ciò che la pagina riguarda e per quali query dovrebbe essere mostrata.

Ricorda sempre che i siti web sono responsabili dei commenti lasciati dagli utenti, anche se possono essere scritti da persone che non sono direttamente affiliate al sito.

Ecco perché di tutto ciò che è presente sul tuo sito, tu ne sei l’unico responsabile.

I link spam sono pericolosi

Non solo recensioni e commenti, ma soprattutto i commenti che contengono link spam possono essere i responsabili di una penalizzazione o di una retrocessione nei risultati di ricerca.

Ecco perché, lo ripeto ancora una volta, bisogna consentire i commenti solo quando si è in grado di moderarli.

Come dice Mueller, la più grande sfida con i commenti degli utenti è assicurarsi che rimangano in tema: "Ovviamente, trovare la maniera per mantenerli in un modo ragionevole è a volte difficile perché la gente spamma tutti i commenti riempendoli di cose fuori contesto. Ma nel complesso, penso che se si riuscisse a trovare un modo per mantenere i commenti su una pagina web, mantenendo anche il contesto, questo aiuterebbe anche quelle persone che stanno cercando i tuoi contenuti utilizzando parole chiave diverse da quelle che hai previsto".

Ascolta la risposta di Mueller nel video qui sotto:

Rimuovere le recensioni e i commenti può avere un impatto sul ranking e sulla SERP

Se il tuo sito web attualmente consente i commenti, tieni presente che la loro rimozione ha il potenziale di influenzare il tuo ranking di ricerca.

A seconda della situazione, l'impatto può essere buono o cattivo.

Ripulire una sezione di commenti che è piena di recensioni e contenuti irrilevanti e/o “spammosi” può portare a miglioramenti nella classifica scalando la SERP.

D'altra parte, la rimozione di commenti che aggiungono un contesto prezioso alle pagine può portare a cali di ranking.

Mueller ha affrontato l'impatto SEO della rimozione dei commenti dei siti web in un hangout precedente, affermando: "Dal nostro punto di vista vediamo i commenti come una parte del contenuto ... in definitiva, se le persone stanno trovando le vostre pagine sulla base di quei commenti e voi li eliminate, ovviamente non saranno più in grado di trovare le vostre pagine allo stesso modo".

Ci sono molti aspetti da considerare quando si realizza un sito web, così come quando si tratta di gestire i commenti lasciati dagli utenti, in quanto possono sia aiutare che danneggiare la SEO.

Ecco perché è sempre consigliabile, nel dubbio, chiedere un preventivo per l’ottimizzazione di un sito web ed io, con il mio team e i tool a disposizione possiamo aiutarti a far crescere il tuo sito web e ecommerce grazie alla SEO e alla SEM.

Gianluigi Canducci

Mi chiamo Gianluigi Canducci, sono un esperto in web marketing, web designer, consulente e social media manager con sede a Cervia tra le province di RiminiRavenna e Forlì Cesena. Ho oltre 10 anni di esperienza nel campo e assieme ai miei collaboratori mi occupo della gestione di account Instagram e gestione pagine Facebook e della loro sponsorizzazione con annunci pubblicitari social ads mirati, di realizzazione di App personalizzate e di indicizzazione di siti web su Google. Sono a disposizione di piccole e medie imprese, freelance e brand personali in cerca di una figura con esperienza e dedizione.

Ultima modifica: Sabato 19 Marzo 2022
Recensioni
Vuoi sapere cosa pensano di me i miei clienti?